Benvenuti in Curare la Balbuzie
a Milano

Il nostro Studio è stato accreditato, con DELIBERA ASL n. 1045 del 24/9/2013, come Soggetto Autorizzato alla Prima Diagnosi Certificata del D.S.A.

Roberto De Pas è Psicologo Psicoterapeuta, iscritto all'Albo degli Psicologi e Psicoterapeuti della Lombardia, con il n. 2310, sin dalla sua Fondazione. Lo Studio De Pas è in Via Maddalena 1, a Milano.

Le nostre principali attività:

Mia Immagine

Cos'è la balbuzie?

Come si manifesta, come si cura.

  • Eccessiva velocità dell’eloquio;
  • Pause respiratorie troppo veloci;
  • Pronuncia troppo dura di vocali e consonanti;
  • Espirazione e fonazione non sempre collegate - e sincronizzate - tra di loro;
  • La respirazione, spina dorsale del linguaggio parlato, subisce importanti modificazioni proprio nel momento del linguaggio. Tali modificazioni respiratorie sono assenti al di fuori della funzione linguaggio. Anche l’ansia ne è responsabile;
  • La parola parlata non esercita sufficiente potere sul pensiero da comunicare: il linguaggio è veloce perché c’è l’ansia di terminare l’esposizione. Risultato: il balbuziente, anche se non lo sa, pretende di parlare con la velocità con cui pensa. E, invece, il linguaggio pensato ha una tempistica tutta sua e totalmente diversa: per tutti, e non solo per chi balbetta.
  • L’ansia ha una grande responsabilità nelle manifestazioni della balbuzie, e del suo modo d’essere;
  • Per prima cosa, la persona deve conoscere il proprio linguaggio. E le regole generali, fisiologiche, del linguaggio;
  • La balbuzie, allora, non sarà più quella cosa misteriosa, e incontrollabile, che, agli occhi del balbuziente, rende inaffidabile il proprio linguaggio;
  • Questa conoscenza, questo sapere determinerà nel parlante un potere – e la relativa percezione - sul proprio parlato;
  • Un tale sapere nasce, o rinasce, grazie agli esercizi, alle prove, alla ricerca su linguaggio e respirazione, nel loro divenire comunicazione del pensiero.

"Verissimo" (5 marzo 2011)

Lettere

Mia Immagine
28 dicembre 2016

Messaggio di Francesco Viganò

Sono sul treno da Roma a Firenze dopo un convegno dove sono intervenuto, ed è la terza volta in cinque giorni (la seconda, lunedì scorso, è […]
28 dicembre 2016

Lettera di Maria Lisa Lamanuzzi

Caro Dott. De Pas, a scriverle è la mamma di Gilda Antonino, una bimba di sette anni che ha conosciuto a giugno in una full immersion […]
28 dicembre 2016

Lettera di Francesco

Carissimo Roberto, purtroppo non potrò essere presente martedì 24, e me ne dispiace moltissimo. Forse però potresti ugualmente dire due parole sul mio caso, che tu […]

Contatta lo Studio De Pas