C’erano una volta due poveri taglialegna…

C’erano una volta due poveri taglialegna…


In questo video, Jimmy, 10 anni, comincia a leggere l’inizio di una storia. Ha con sé la sua chitarra.
Nella seduta precedente, un violinista aveva suonato, con noi e per noi, il suo violino, dalla cui musica (di Luigi Nono) Jimmy ha “estratto”, grazie alla propria creatività, un racconto che ci ha narrato “in presa diretta”, inventandolo, cioè, sul momento.
Al nostro appuntamento successivo, Jimmy si presenta con la propria chitarra. Proprio per farmi sentire la sua musica. Decidiamo, allora, che la musica accompagnerà il suo racconto. Ed ecco la storia che qui narra. Questa volta, partendo dall’incipit di un’altra narrazione. Perché la lettura è un ottimo esercizio per la cura della balbuzie. E ancor di più lo è il narrar storie.
Guardate e ascoltate questo racconto di Jimmy, veicolato su un linguaggio, di cui il Narratore si sente assolutamente padrone. Proprio come si sente padrone della sua chitarra.
 
 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?