"La storia del Faraone" - Psicologia del linguaggio


Il racconto estemporaneo di storie inventate è un momento importante nella cura dei disturbi del linguaggio. In questo video, registrato nello Studio De Pas, Diego narra le vicende di un faraone.

Questo video è stato registrato durante una seduta con "Diego": è la narrazione di una storia, creata in "presa diretta". Quella del "raccontar storie" è un'abitudine che cerco sempre di inserire nelle sedute, soprattutto con i bambini e gli adolescenti. Anche con gli adulti, ma è meno facile, e non sempre così spontaneo. L'utilità di questo momento della seduta è tutta nell'espressività, nella spontaneità del racconto, nella sua estemporaneità. La storia di volta in volta narrata è, ovviamente, importante ma non deve diventare un materiale da interpretare: è semplicemente un prodotto della creatività, come fosse un disegno, in cui il narrante immette il proprio mondo e la propria voglia di giocare. Giocare con il linguaggio, e ridargli il suo primo, originario, vero, senso e funzione: comunicare, trasmettere propri pensieri, situazioni, eventi. Quindi, riconciliarsi con il proprio "parlato", sentirne tutta la libertà e autorizzazione alla espressività, soprattutto se e quando il proprio linguaggio presenta(va) qualche problema, che ne può limitare o compromettere l'uso. La rieducazione del linguaggio, allora, consisterà, certamente, nel lavoro tecnico e diretto (pronuncia dei fonemi, rapporto fonazione/respirazione, velocità dell'eloquio e sua fluenza): ma solo strumentalmente, e in funzione della riappropriazione e rivalorizzazione, da parte della persona, dell'espressività e della voglia di raccontare i propri contenuti, proprio quelli di quel momento e in quella situazione.

E, qui, Diego, si muove davvero con divertimento e disinvoltura, mentre racconta l'intreccio di una storia egizia, che vediamo dipanarsi dalle sue parole, proprio secondo i cànoni del linguaggio: un percorso in divenire. E il piacere di crearlo con lo strumento verbale.
 
 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?