“Balbuzie: ostacolo da vincere per aprirsi al mondo” di Francesco

Dopo il viaggio di ritorno dalla Grecia fatto nel 2012, mi sono accorto che durante quel periodo avevo scoperto una parte migliore di me stesso, cosa che in Italia non è mai successa.Così dopo aver pensato un po’ di tempo, ho deciso di intraprendere con il Dott. Roberto De Pas un percorso psico-fonico cercando di scoprirmi meglio e vedere le cose da un lato migliore, ma cosa di non poco conto, di guardare in faccia la balbuzie.

Quest’ultima mi è stata difficile da accettare fino a qualche anno fa, perché mi colpevolizzavo dicendo: “Perché balbetto sempre quando parlo?” procurandomi frustrazione e chiudendomi in me stesso.

Invece, con il passare del tempo grazie ai miglioramenti intervenuti nel mio linguaggio con l’aiuto di vari esercizi (respirazione e lettura), ho potuto constatare che il mio problema era un risorsa, ed in quanto tale doveva essere incanalata nel modo giusto per urlare al mondo: “Ci sono anche io!”, potendo dire quello che voglio, accettandomi per come sono senza influenzamenti esterni.

Ora, dopo quasi un anno dall’inizio del percorso, posso dire che devo continuare con determinazione il mio cammino per superare la prima di una serie di sfide che la vita mi proporrà.

Scrivendo quest’articolo ho ripercorso le tappe che mi hanno portato alla mia dichiarazione spontanea, sperando che molte delle persone che soffrono di questo problema si aprano prima verso se stessi e poi verso gli e agli altri, con la consapevolezza che il meglio deve ancora venire.

Francesco

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?