Teoria di fondo

La teoria di fondo per la Cura della Balbuzie:Leggi tutto

Il primo colloquio

Termine tecnico della Psicologia: su richiesta della Persona interessata, avviene il suo incontro con lo Psicologo. Per dialogare su un determinato problema. Nel caso della balbuzie, tale colloquio ha già, per ovvi motivi, il potere di indicare allo Psicologo l'entità del problema linguistico, nelle sue oggettive manifestazioni.Leggi tutto

Il Cambiamento

Sono stati decisi i tempi, gli orari e i modi con cui avverranno i singoli incontri. La prima seduta, di fatto, prosegue il dialogo iniziato nel Primo Colloquio. Ma si è entrati nel vivo della terapia, quindi la comunicazione diventa, contemporaneamente, l'oggetto e lo strumento da usare in funzione della mèta, che terapeuta e persona si sono dati: il cambiamento. Il cambiamento è il risultato della maggior consapevolezza di sè e del proprio linguaggio. Leggi tutto

“Giovanni"

Chiamiamo Giovanni la persona, che sta iniziando la terapia della propria balbuzie. La sua età, in questo momento, non ci interessa: le diverse età dei vari Giovanni modificano la modalità di svolgimento delle sedute, ma non la loro sostanza teorica. Con i bambini, si userà molto disegno, gioco, teatro dei pupazzi; con adolescenti e adulti, il dialogo. Con tutti, apparecchi di registrazione e riascolto. Leggi tutto

La balbuzie, fenomeno interdisciplinare

Il percorso terapeutico è interdisciplinare: gli esercizi linguistici e la comunicazione reale di Giovanni, la sua narrazione, il suo mondo interiore, l'argomento balbuzie, la sua vita sociale, gli esercizi di dizione, gli esercizi respiratori, le tecniche di rilassamento, le registrazioni e il riascolto, le dinamiche familiari, i successi linguistici, le sconfitte, le ansie, le emozioni, le consapevolezze. Giovanni è in seduta e tutto questo lo caratterizza, lo vede come protagonista. Leggi tutto

Sedute individuali e di gruppo

LA TERAPIA si articola in sedute individuali. Vengono programmate anche sedute di piccoli gruppi: comunicazioni di esperienze e di vissuti, tutte partono dalla balbuzie, ma non nella balbuzie si esauriscono. La terapia non può essere programmata in un numero predefinito di sedute. Caso per caso, viene esteso un piano di lavoro.Leggi tutto

Il nostro lavoro sulla balbuzie

Abbiamo presentato il nostro lavoro sulla balbuzie. Evitando i trionfalismi terapeutici. Perché ogni caso ha la sua storia. Le statistiche servono come presa di coscienza... Leggi tutto

La checklist nella terapia (e autoterapia) della balbuzie

Una lista di controllo mette a fuoco le fasi di passaggio per la soluzione di un problema, oppure per la corretta esecuzione di un determinato lavoro. Ho messo a punto questa checklist, che qui di seguito presento, per la sua manifesta utilità, e, soprattutto, per mostrare, della balbuzie, il duplice aspetto: Leggi tutto

 
 
 

Balbuzienti celebri

Momamamo_banner

Contatta lo Studio De Pas

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?