…in funzione della comunicazione

...in funzione della comunicazione


…il fine vero della rieducazione del linguaggio, nella balbuzie, non è il “parlar bene”, ma la comunicazione. Fluenza linguistica e comunicazione sono l’una funzionale all’altra, in una posizione di reciproco aiuto. Essere disposti a comunicare, rompere barriere e conflitti verso la comunicazione, inaugura la stagione della fluenza verbale. E viceversa. Il paziente deve essere accompagnato verso la intenzionalità a comunicare.
Attraverso l’accoglimento di sé, si disporrà verso il mondo esterno in termini di manifestazione, anche verbale, di sé. La forza della rieducazione del linguaggio, nella balbuzie, consiste nella determinazione del parlante, della Persona, a narrarsi al suo prossimo.
E non in sterili esercizi fonetici, la cui utilità finisce dove comincia.



Gli esercizi fonetici e la narrazione ‣

 
 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?